TURN
Porte Automatiche Girevoli

Gira e... rigira!

CLASSICA

La porta automatica girevole dal design elegante ed intramontabile. Modello adatto per ingressi con diametro massimo di 4,0 metri. La motorizzazione può essere montata sia nella struttura del tetto della porta sia a pavimento.

LARGE

La soluzione ideale per i passaggi di un gran numero di persone grazie ai diametri disponibili da 3,6 metri a 6,2 metri. In questo modello la colonna centrale è rinforzata in acciaio e può essere dotata di sistema antipanico, a richiesta. I profili delle ante in alluminio sono di misura 760×760 mm. Il motore può essere alloggiato sul tetto in una corona di altezza di 500 mm.

Soluzioni con diversi profili

LEGGERA

Porta con profili leggeri in alluminio da 400×200 mm per le ante e da 400×300 mm per le parti fisse. In questo caso il motore viene alloggiato nel pavimento e il cielo della porta è in vetro. La corona è di 400 mm oppure da 450 mm se monta la chiusura notturna.

TUTTO VETRO

Porta realizzata con il minimo impiego di profili per dare ampio spazio al vetro e alla luce. Risultato elegante, luminoso, leggero. Il cielo della porta è tutto vetro e le ante di vetro si incrociano al centro senza colonna centrale e profili. I profili delle ante mobili sono da 400×200 mm mentre le parti fisse sono da 400×300 mm. La corona può essere da 250 mm o da 450 mm se ha la chiusura notturna.

Porte automatiche girevoli

girevole_3_ante

Girevole a 3 ante

girevole_4_ante

Girevole a 3 ante

girevole_3_ante_ap

Girevole a 3 ante con antipanico

girevole_4_ante_ap

Girevole a 4 ante con antipanico

Funzioni aggiuntive

Automatismo nel pavimento

Anche nel modello classico fino a Ø 4.0 m l’automatismo può essere montato nel pavimento. Nel caso di porta “leggera” o “tuttovetro” la copertura in vetro è disponibile come optional.

Antipanico

Il sistema meccanico di apertura d’emergenza (Antipanico) fa aprire l’anta della porta grazie all’azione regolabile di una forza e fa arrestare automaticamente il movimento di rotazione. Le ante della porta possono anche essere portate permanentemente in posizione aperta. Il ripristino avviene manualmente.

Parametri

  • Batterie antipanico di emergenza
  • Ante con sistema antipanico integrale
  • Banda verticale di sicurezza passiva
  • Soffitto con luci alogene
  • Chiavistello automatico
  • Chiavistello manuale a pavimento
  • Sensore acustico

Sicurezza di avvio

I sensori posizionati sulle ante mobili riconoscono gli ostacoli e le persone che si muovono lentamente adattando automaticamente la velocità di rotazione della porta.

Accessori

  • Autoregolazione
  • Regolazione velocità rapida
  • Regolazione velocità lenta
  • Regolazione forza rotativa
  • Regolazione chiavistello automatico
  • Regolazione sensibilità radar interno
  • Regolazione sensibilità radar esterno
  • Autodiagnosi delle avarie

Controllo d'accesso

È possibile il controllo delle persone che accedono all’edificio. Sono previsti sistemi d’identificazione tramite badge, chiave o altro.

Cortina d'aria

Grazie ad una cortina d’aria calda si può eliminare un’eventuale leggera corrente d’aria. Funzionamento elettrico oppure attraverso l’impianto di riscaldamento esistente.

Dispositivi di sicurezza

  • Sensori di attivazione
  • Sicurezze anteriori del montante
  • Sicurezze del montante
  • Barre di sicurezza orizzontali
  • Barre di sicurezza verticali
  • Dispositivi di Break-out
  • Tasti di arresto d’emergenza e per portatori di handicap
  • Protezione delle dita

Elementi di rilevamento

  • Rilevamento con radar a microonde
  • Tastiera numerica di entrata
  • Scheda magnetica di entrata
  • Sicurezza attiva ante
  • Sicurezza per rilevamento IR in bloccaggio

Chiusura notturna

Per tutti i modelli è disponibile una chiusura notturna con serratura. E’ stata progettata una guida interna, così da non essere esposta alle intemperie e allo sporco.

Selettori di manovra

5 modalità di funzionamento:
notte, rotazione continua, automatico, solo uscita e manuale

  • Pulsante per accesso regolato
  • Selettore a chiave esterno
  • Blocco di emergenza
  • Comando a distanza
  • Interfaccia per controllo esterno

Elementi strutturali

  • Attacchi laterali
  • Soluzioni strutturali differenti a seconda delle esigenze